REDAZIONE

SIMONE BOCCANEGRA

gatto-incazzato1 Rubo risorse a questo pianeta dal primo anno 80, laureato in giornalismo nel MilleNovecentoCredici. Cronista di guerra nel conflitto fra Blur e Oasis, incursione nel giornalismo sportivo più veloce di Bolt.
Master in cazzeggeria applicata con 110 e calcio in culo accademico.
A tempo perso sniffo scie chimiche e mi sottometto ai prossimi padroni della Terra: i gatti.

 

MATTIA DIAVOLI

mattia Nei primi anni settanta il primo impiego come inviato nel giornalino dell’asilo curando la pagina dei giochi, promosso dopo solo alcuni anni come articolista nel giornalino delle elementari, compito per niente facile considerato che siamo nel periodo degli anni di piombo, pantaloni a zampa d’elefante e camicie con colletti a punta. Dopo soli cinque anni vengo assunto nel giornalino delle medie dove mi occupo con disinvoltura di ginnastica e ricreazione. Tre anni dopo il diploma, siamo nei pieni anni 80 tra cubo magico e italo music e nel giornalino delle superiori la pagina del doposcuola ha un notevole successo barcamenando tra paninari, metallari, dark e madonnare. Primi passi nel mondo lavorativo raccontando la vita degli anni che corrono con qualche speciale su Duplé e Cocoricó, fino alle soglie del Millennio.

 

AIEIE BRAZOV

aieie Nasco come informatico,sistemista e sin da piccolo dimostro grande dimestichezza con il computer, soprattutto il grillo parlante. Negli anni mi specializzo nell’utilizzo di Fottoshop. Sono laureato ad Oxford in cazzologia applicata ai sistemi dell’universo e ho un master in prematurata la supercazzola con scappellamento a destra del bitumato editore. Da poco collaboro con Superbamente, viaggiando spesso sugli autobus della linea 1 rigorosamente senza pagare il biglietto.

 

PURCAISE

pecora Si firma con lo pseudonimo di Purcaise ma il suo nome è Nocchio P.

Inizia a capire che la sua vita sarà scrivere, ai tempi delle superiori quando, per cinque anni consecutivi gli fanno compilare il registro di classe. Passa un anno a militare scrivendo i libretti sanitari di una caserma intera e viene notato da un famoso editore che lo recluta per il suo quotidiano affidandogli la rubrica sulle ricette di tradizione molisana. Il salto di qualità lo fa esordendo come titolista su “il sole 24ore” per i programmi televisivi. Viene notato ed assunto in pianta stabile da Superbamente nel 2015 con prospettive carrieristiche importanti
MARY ELLEN WOODS 
12939706_1135511739813156_827449809_n Dipendente dell’Accademia della Crusca, esperta di lingue, idiomi ed idioti italici, è stata di recente espulsa dopo aver confuso il termine “petaloso” con persona affetta da grave flatulenza. Caduta conseguentemente in un grave stato di dissociazione emotiva con sintomi di nervosismo, irrequietezza e insopportazione nei confronti della società, ha subito un TSO con dimissioni subordinate all’affidamento ad una struttura qualificata per la riabilitazione di persone sociopatiche, trovando in “Superbamente” il contesto ideale per canalizzare il suo disordine mentale dentro un percorso di recupero del senso della realtà e del vivere civile, rivestendo mansioni di correttore di bocce e apprendista carogna.